FULMINE A TUTTO VOLUME ANCHE A CASALGRANDE

SUL CAMPO DELL'ULTIMA ARRIVA LA TERZA VITTORIA CONSECUTIVA: FEBBRAIO SEMPRE PIU' DORATO. LOVATO VOLA A QUOTA 18, AURINO FA 13



CASALGRANDE 35
BASKET SOLE FULMINE ROSA 54
(11-17; 21-29; 29-39)

BASKET SOLE FULMINE ROSA: Aurino 13, Lovato 18, Botteri 4, Massessi, Ghizzoni 7, Milanese 5, Malon 7, Cavallini, Fornasari. All. Lavezzi, Scherz.

CASALGRANDE (REGGIO EMILIA) - Febbraio si conferma dorato per il Basket Sole Fulmine Rosa, che sul campo dell'ultima in classifica conquista la terza vittoria consecutiva, la sesta nelle ultime 7 partite, esibendo un ruolino di marcia adesso davvero convincente.
Rossoblù concrete fin dalla palla a due, conducendo praticamente sempre nel punteggio e nella sostanza di una partita mai in discussione. Soprattutto Lovato (8/12 da 2) e Aurino (4/6 da 2) accendono la luce in attacco, al resto ci pensa una difesa che svolge diligentemente il suo compito, concedendo alle avversarie soltanto 35 punti e aspettando con pazienza certosina l'errore delle reggiane, che spesso arriva.
Il Fulmine Rosa non trova mai il colpo del ko, ma dimostra sempre e comunque occhio attento quando si tratta di contenere l'esuberanza delle padrone di casa, costrette più volte a subire le accelerazioni di un Basket Sole alla distanza abile ad aprire il campo e a trovare canestri in transizione.
I numeri: 19/46 da 2 punti, 2/11 da 3, con 10/14 nei personali, a conclusione di una serata di ulteriori conferme riguardo a una struttura di gioco che, nella partita più semplice, ha retto senza particolari sbavature.
Altri due punti finiscono in una classifica adesso arrivata a un bivio probabilmente decisivo: venerdì 22 febbraio a San Lazzaro sarà big match in chiave playoff col Tricolore Reggio Emilia. Seguirà, sabato 2 marzo, la trasferta di Fidenza, per un altro confronto diretto che molto dirà sulle prospettive delle rossoblù.










FULMINE ROSA A CASA DELL'ULTIMA

VENERDI' A CASALGRANDE E' CACCIA ALLA TERZA VITTORIA CONSECUTIVA


PIACENZA - Dopo aver conquistato 4 punti nelle ultime 3 uscite, tutte casalinghe, il Basket Sole Fulmine Rosa ritorna a viaggiare. Direzione Casalgrande: venerdì alle 21.30 le rossoblù saranno ospiti dell'ultima in classifica. Pronostico tutto per la formazione di Lavezzi e Scherz, reduce dalla super vittoria contro il capolista Sorbolo.
Sarà questo l'aperitivo di due partite, le prossime contro Tricolore Reggio Emilia e Fulgor Fidenza, che diranno molto, se non tutto, nella volata playoff del Fulmine.

FULMINE ROSA - ASSIGECO: CHE ENTUSIASMO A BORGOTREBBIA PER IL BASKET TUTTO ROSA

Foltissima partecipazione di ragazze anche in occasione del secondo raduno ideato dalle due società per la propaganda della pallacanestro femminile.

Venerdì 8 marzo a San Lazzaro il nuovo appuntamento


PIACENZA – Festa bis. Borgotrebbia dopo San Lazzaro. La sinergia portata avanti da Ucc Assigeco e Basket Sole Fulmine Rosa comincia a partorire i primi risultati concreti. Nello scorso fine settimana, nella palestra di via Trebbia, ben 26 ragazze nate tra il 2007 e il 2013 si sono ritrovate per un nuovo allenamento congiunto, sulla falsariga di quanto andato in scena e apprezzato a San Lazzaro lo scorso 12 gennaio.

Due i gruppi di allenamento in campo, alla presenza degli istruttori Assigeco Pier Angelo Mellone, Francesca Salani, Nora Mrajla e delle giocatrici di Basket Sole Fulmine Rosa Elisabetta Berna, Greta Fornasari e Diletta Lovato.






Oltre un’ora di giochi con la palla, cura dei fondamentali e tanto divertimento per le ragazze, che hanno anche avuto la possibilità di approfondire la conoscenza con le “colleghe” del loro sport preferito.



“Questi raduni – commentano congiuntamente Andrea Bausano, general manager di Ucc Assigeco e Laura Rovellini, presidente di Basket Sole Fulmine Rosa – oltre a far divertire le partecipanti, hanno essenzialmente l’obiettivo di dimostrare che in città sta nascendo qualcosa d’importante per queste fasce di età, col naturale sbocco in prospettiva nei vari gruppi Under. I primi passi sono incoraggianti, adesso si tratta d’insistere su una strada che reputiamo vincente”.

PROSSIMA TAPPA 8 MARZO - Già in agenda il prossimo appuntamento, ideato congiuntamente dai due club. La data è venerdì 8 marzo, in occasione della giornata internazionale della donna.


Tutti invitati al Palasport di San Lazzaro per Fulmine Rosa-Tigers Parma, partita valida per il campionato di serie C femminile. Palla a due alle ore 21.30. Prima, a partire dalle ore 20, sul parquet le neofite del basket rosa, per nuovi giochi con le promesse del canestro. Allo studio anche iniziative collaterali che arricchiranno questa serata evento.


























QUESTO FULMINE E' MEGLIO DEL FESTIVAL

AL PALASPORT DI SAN LAZZARO SEMAFORO ROSSO PER IL CAPOLISTA SORBOLO: E' RE SOLE


BASKET SOLE FULMINE ROSA 56
SORBOLO 42

BASKET SOLE FULMINE ROSA: Aurino 5, Botteri 3, Massessi, Lovato 12, Paini, Milanese 17, Ghizzoni 6, Malon 4, Ratti 7, Fornasari 2. All. Lavezzi, Scherz.


PIACENZA - Altro che Festival: il Fulmine Rosa è un'orchestra perfetta, assordante per le orecchie di un Sorbolo che si presenta al Palasport di San Lazzaro con due sole sconfitte al passivo, peraltro di misura, in tutta la stagione.
Un Sorbolo, neo capolista, reduce dalla super vittoria di fronte a un Carpi alla fine travolto. Basket Sole senza il minimo timore reverenziale, con la faccia giusta, fiutando l'impresa. Che si concretizza al termine di una partita di robusti significati, letteralmente blindando la difesa fino all'intervallo lungo, concedendo il giusto nella seconda metà della partita a un avversario che le ha provate proprio tutte per rientrare in partita.
Le rossoblù hanno chiuso tutte le porte di una rimonta più volte sembrata possibile, ma che alla realtà dei fatti mai prenderà corpo, con le ospiti al massimo arrivate a -8 (31-23), finendo anche per toccare un ritardo più che doppio.
Milanese e Lovato in doppia cifra, punte di un iceberg offensivo di sostanza e stavolta pure di qualità costante, capace di tenere un passo regolare. Il tutto poi viene esaltato sotto all'altro canestro, dove il Fulmine chiude il cerchio di una serata memorabile. Sorbolo ha avuto difficoltà ad entrare in partita, poi, una volta dentro, per una buona fetta di match è stata battaglia di quelle godibilissime.


Basket Sole probabilmente mai così equilibrato nel gestire il ventaglio delle emozioni: splendido ad esaltarsi quando si è trattato di affondare il colpo in attacco e altrettanto quando serviva stringere i denti tutte insieme davanti alla tempesta scatenata dalle parmensi.
Finisce in gloria per un Fulmine che, dopo il doppio successo casalingo contro Vico e Sorbolo, rientra di prepotenza nella lotta playoff. Per Sorbolo una doccia fredda che comunque poco toglie al suo signor campionato. Basket Sole da 17/42 dal campo (12/27 da 2 punti, 5/15 da 3), con 17/27 nei personali. Ma di fronte a uno spirito del genere tutti i numeri lasciano il tempo che trovano.
E venerdì da Casalgrande comincia una volata lunga 9 giornate con traguardo minimo il quinto posto, l'ultimo che porta al Luna Park dei playoff.