FULMINE, RABBIA SUPPLEMENTARE

IL BASKET SOLE FA VACILLARE LA CAPOLISTA PIUMAZZO, MA ALLA DISTANZA E' COSTRETTO AD ARRENDERSI NELL'OVERTIME


PIUMAZZO 47
BASKET SOLE FULMINE ROSA 44
dopo un tempo supplementare
(12-9; 21-24; 34-31; 39-39)

BASKET SOLE FULMINE ROSA: Aurino 9, Lovato 4, Massessi, Milanese 11, Malon 2, Paini, Ratti 18, Berna, Fornasari. All. Lavezzi, Scherz.

PIUMAZZO (MODENA) - Il Fulmine Rosa a un centimetro da una nuova impresa. Succede sul campo della capolista, lanciatissima verso la promozione diretta in serie B. Basket Sole determinato al massimo, concreto e tonico, senza timori reverenziali. Ma non basterà, magari rimpiangendo un paio di palloni che potevano essere gestiti meglio, in assoluto tornando a casa con un nuovo bagno di autostima per l'ennesima prova da squadra di livello.
E' mancato il colpo del ko, anche se in archivio va l'ennesima dimostrazione che questo gruppo, passando sempre e comunque attraverso una situazione infermeria in costante attività, può competere proprio contro chiunque. Alla pari.
Partita con rarissimi allunghi, costantemente con distacchi minimi. Ci provano le modenesi: 5-0 e 12-9. Risponde il Fulmine, schizzando sul 24-21 all'intervallo lungo. Ribattono le padrone di casa, che al 30' conducono 34-31. Nel finale punto a punto, Aurino danzando sulla linea di fondo trova il canestro di un nuovo sorpasso: 39-38 a 10" dalla sirena finale. Ma Piumazzo si guadagna un ultimo viaggio in lunetta, capitalizzando però solo un 1/2 che vale il tempo supplementare. Dove le modenesi trovano il guizzo vincente, di fronte a un Basket Sole sempre competitivo, ma ormai in piena riserva di energie.
Si torna da Piumazzo a mani vuote: non capitava in una trasferta addirittura dal 4 dicembre, quando la sconfitta fu contro i Tigers. La striscia dell'oro si ferma a quota 6, ma le possibilità di playoff rimangono elevatissime per una squadra che, al di là dei numeri, ha fornito l'ennesima dimostrazione di poter stare con le prime.










FULMINE ROSA ALL'ESAME DI MATURITA'

A PIUMAZZO SUL CAMPO DELLA CAPOLISTA: PER IL BASKET SOLE E' LA PARTITA PIU' COMPLICATA E AFFASCINANTE

PIACENZA - Alle spalle ci sono 6 vittorie consecutive che l'hanno incoronato squadra del momento. Davanti il confronto con Piumazzo (palla a due venerdì alle 21.30 in terra modenese), capolista del girone A e, a 5 giornate dal termine della regular season, grande favorito per la conquista del primo posto, che vale la promozione diretta in serie B.
E' l'esame di maturità per un Fulmine Rosa pronto ad affrontare la prova più severa e affascinante senza timori reverenziali e, anzi, più determinato che mai a proseguire il suo percorso virtuoso, che l'ha portato a frequentare stabilmente i quartieri alti della graduatoria.
Piumazzo, a suon di vittorie, è diventato il punto di riferimento per chi ambisce alla promozione diretta. Con 2 sole sconfitte, a fronte di ben 15 vittorie, le modenesi cercheranno il bis dopo il successo conquistato all'andata al Palasport di San Lazzaro, al termine di una partita davvero combattuta. Per il Basket Sole, che comunque garantisce di giocare a testa altissima all'inseguimento del risultatone, tanta serenità, perchè le partite da vincere per garantirsi i playoff sono altre.

LA VOLATA PLAYOFF
(prime posizioni di classifica)

1) Piumazzo 30 punti (17 giocate)
2) Sorbolo 28 (18)
3) Carpi 26 (17)
4) Fidenza 22 (16)
5) BASKET SOLE FULMINE ROSA 22 (17)
6) Tricolore Reggio Emilia 20 (17)
7) Vico Parma 18 (16)

FORMULA: la prima classifica sale direttamente in serie B; playoff per le classificate dalla seconda alla quinta.

BASKET BORGONOVO E BASKET SOLE, BEATA GIOVENTU'

UN POMERIGGIO A TUTTO CANESTRO PER I GIOVANISSIMI, NEL SEGNO DEL ROSSOBLU'


Basket Borgonovo e Basket Sole a braccetto lungo la strada della gioventù. Così, prende corpo un appuntamento dedicato ai giovanissimi dei due club, con giochi e partitelle per tutti. Ne esce un pomeriggio di sano divertimento, allargando le amicizie e le conoscenze nel nome della pallacanestro spensierata, inno all'aspetto più ludico che esista.
Un sentito grazie agli amici di Borgonovo per l'invito nel loro Palasport. Con la promessa di ricambiare presto l'invito a Borgotrebbia.










BASKET SOLE E ASSIGECO CELEBRANO LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

Al Palasport di San Lazzaro il terzo raduno stagionale delle ragazze in età minibasket con la squadra di Fulmine Rosa


PIACENZA - Assigeco e Basket Sole Fulmine Rosa accelerano lungo una strada tutta colorata di rosa. E’ quella di una collaborazione sempre più fitta nei confronti della pallacanestro delle ragazze in età minibasket.
Così, venerdì scorso, in occasione della Giornata internazionale della donna, le tesserate delle due società si sono date appuntamento al Palasport di San Lazzaro per il terzo raduno stagionale allestito in comune dai due club.
Il tutto nel pre-partita di Fulmine Rosa-Tigers Parma, partita del campionato di serie C che ha visto la netta affermazione della squadra di Lavezzi e Scherz. Serata unica.

Prima, le giocatrici del Fulmine Rosa in campo con le più giovani colleghe per divertenti giochi con la palla e tanto sano agonismo in partitelle all’ultimo canestro.
Poi, dopo un veloce spuntino, le ​ nuove leve si sono accomodate in tribuna a tifare per il quintetto rossoblù.
Ne è uscita una serata positiva sotto tutti gli aspetti, che ha visto in campo anche gli istruttori minibasket delle due società.


Alla fine di questo nuovo appuntamento colorato di rosa, la promessa è quella di proseguire con questi raduni che rappresentano la strada maestra per far appassionare al basket le promesse piacentine, molto emozionate al fianco delle giocatrici della prima squadra.



Durante il raduno Basket Sole Fulmine Rosa - Assigeco le partecipanti hanno indossato le t-shirt realizzate dall'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Piacenza presieduto dall'Assessore Federica Sgorbati; lo stesso organismo comunale ha redatto un calendario di manifestazioni in onore della Giornata internazionale della Donna che includeva anche il nostro appuntamento "in rosa".